Programma prossimo Week end Palermo aperta a Tutti

Cari amici di Palermo aperta a Tutti,invito,chi non lo fosse già, a diventare nostro amico su facebook e visitare il nostro sitowww.palermoapertaatutti.it

Vi invio il programma del prossimo fine settima per quanto riguarda Palermo aperta a Tutti mentre per le vie dei tesori in generale dovete guardare il sito www.leviedeitesori.it  e vi invito a prenotare il più presto possibile perchè si prevede una affluenza corposa

Sabato 11 ottobre alle 9  (Partenza da Piazza Magione)– Vecchie storie di cavalli e  cavalieri- Per Famiglie e Bambini

Chi l’ha detto che i cavalieri sono solo nei libri di fiabe e nella tradizione del Nord Europa? Anche Palermo era popolata di cavalieri e, come in un racconto medievale, lo rivelerà a grandi e bambini attraverso un itinerario che attraverserà la Kalsa e la storia dello Steri, con una narrazione adatta ad attirare le curiosità dei piccoli e a stimolarne la fantasia immaginifica.

 Sabato 11 ottobre alle 11.30 (Partenza dall’ingresso  di Villa Giulia) – Ma lo sai che Palermo era un giardino sul mare?- Per famiglie e bambini

Oggi palazzi abusivi negano la vista della costa, sembra quasi che la città abbia voltato le spalle al suo mare. Ma Palermo prima era un giardino tra mare e montagna, dove la cultura e il divertimento non sono mai mancati. Visitando Villa Giulia, l’Orto Botanico e la passeggiata a mare, i bambini e le loro famiglie conosceranno una città diversa, fatta di verde e profumi, dimenticando quella grigia e degradata.)

Domenica 12 ottobre alle 9 – I monumenti scoperti col naso e con le mani- Per tutti e senza barriere architettoniche

Dei cinque sensi riconosciuti dalla scienza, siamo abituati a usare e a fidarci prevalentemente della vista. Oggi alcune persone sono costrette a fidarsi degli altri sensi, dato che hanno la vista più debole o totalmente assente. Allo stesso modo i bambini, non fidandosi ancora del tutto dei loro occhi, o forse perché desiderano entrare in contatto diretto con il mondo che li circonda, amano molto esplorare con il tatto. Ecco un itinerario per vedere con gli occhi del cuore, toccando e odorando piante e statue di Villa Giulia e dell’Orto Botanico, per poi passare ai manufatti antichi del complesso della Magione.

Domenica 12 ottobre alle 11:30 (Appuntamento sotto Palazzo Steri) – Il piano della Marina, una piazza medievale Per tutti e senza barriere architettoniche

Il piano della Marina, nato dalla bonifica fatta dai Chiaramonte, luogo per eccellenza del potere baronale e antimonarchico, ma anche spazio di giustizia e forca, con le pubbliche esecuzioni, e di passaggio di merci preziose attraverso la vicina piazzetta delle Dogane. Si Parte dal giardino Garibaldi e dalla lapide che ricorda il luogo dell’omicidio del poliziotto Joe Petrosino. Nessuna barriera architettonica per visitare lo Steri con le carceri dei Penitenziati, per poi dirigersi alla fontana del Garraffo, alla piazzetta della Dogana, alla Cala e a Santa Maria La Nova.

 

Per informazioni o richieste potete scriverci qui, mentre per prenotare dovete farlo tramite Call Center 09123893000

Attività recenti collegate
Questa voce è stata pubblicata in 2014, News. Contrassegna il permalink.